Agevolazioni per privati

La Cooperativa può aiutare le imprese che avendo un numero di dipendenti superiore a 15 addetti devono provvedere all’assunzione di una persona disabile.
La legge 68/99 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” sul collocamento obbligatorio prevede che attraverso l’esternalizzazione di servizi ed attività produttive a Cooperative sociali le imprese possano adempiere a tale obbligo. Tali affidamenti, infatti, consentono alle Cooperative sociali di collocare al lavoro persone disabili che possono essere computate nella quota d’obbligo per l’impresa committente permettendo alla persona inserita di continuare a svolgere la propria attività nel contesto facilitante di una realtà sociale.
Le imprese che effettuano donazioni, meglio definite come erogazioni liberali, a favore delle Onlus possono usufruire dei benefici fiscali sulle imposte sui redditi (Legge 80/05).
Il sostegno a progetti di utilità sociale è un requisito facilitante per l’ottenimento della Certificazione Etica secondo la norma SA8000
.
Lo standard SA8000 è un standard internazionale che elenca i requisiti per un comportamento eticamente corretto delle imprese e della filiera di produzione istituito perché le nuove dinamiche economiche globali non possono non tenere conto di temi fondamentali come il rispetto dei diritti umani e dei lavoratori. La responsabilità sociale delle imprese incide su una buona e proficua integrazione delle stesse sul territorio; le imprese apportano il loro contributo alla Comunità locale, parimenti il successo delle realtà produttive dipende dalla stabilità e dalla prosperità dei contesti sociali che le accolgono.

acli pisa