Noi e l'inserimento lavorativo

Che cosa offriamo?

  • Percorsi di sostegno a tutte le fasi dell’inserimento lavorativo

  • Attivazione delle connessioni con il mondo profit e con gli Enti Locali per generare nuove opportunità di lavoro

  • Promozione e sensibilizzazione sul tema inserimento lavorativo

  • Coinvolgimento dei vari attori sociali (Ente Locale, sindacati, associazioni di categoria ecc.) per la creazione di un Patto Sociale

  • Progettazione individualizzata dei percorsi di inserimento lavorativo

  • Presenza di operatori qualificati dedicati al percorso di inserimento

Identità della Cooperativa sociale AXIS
La cooperativa sociale cerca di garantire ad ogni persona, in particolare alle fasce deboli della popolazione, secondo le possibilità residue, di svolgere un’attività o funzione che concorra al progresso materiale e di conseguenza comportamenti positivi nella sfera privata della persona;

L’utilità sociale ed economica dell’inserimento lavorativo

  • L’inserimento lavorativo costituisce uno strumento per affermare la propria dignità ed il proprio ruolo sociale

  • L’inserimento lavorativo conduce alla riduzione o cancellazione di alcuni elementi o parte di questi della spesa pubblica: assistenza, carcere, sussidi o ammortizzatori sociali, inoltre poiché la “terapia” sia basa sul lavoro fa convergere risorse sulla comunità tramite il pagamento dell’IRPEF e dell’IVA. Il beneficio netto per le comunità di un determinato territorio, derivante da delle adeguate politiche di promozione dell’Inserimento Lavorativo può essere quantificato tra 15.000 e 30.000 Euro per persona all’anno

Proposte/Impegno per il sostegno allo sviluppo dell’impresa sociale di inserimento lavorativo

  • L’impresa sociale come partner per la concertazione di servizi che creano valore aggiunto

  • La promozione delle delibere da parte di enti pubblici per la riserva di appalti a favore dell’inserimento lavorativo

  • La promozione di accordi per l’applicazione della legislazione sul collocamento obbligatorio e l’assolvimento degli obblighi delle imprese tramite coop. sociali di tipo B

  • Sperimentazione di agevolazioni su tasse locali per gli imprenditori e i privati che si avvalgono della Cooperazione sociale

  • Promuovere un tavolo permanente sull’ inserimento lavorativo per rispondere alle sempre crescente bisogno espresso da questa fascia di popolazione

  • Coinvolgere le Cooperative sociali di tipo B nei tavoli di concertazione e progettazione degli interventi

  • Promuovere una riflessione sull’adeguatezza normativa in relazione all’inserimento lavorativo ed adottare eventuali misure per migliorarla (ampliamento delle categorie di svantaggio ai sensi della Legge 381/91 ampliamento della 68 al disagio non certificato)
acli pisa